martedì 21 dicembre 2010

Mele Kalikimaka


Oggi è il primo giorno d'inverno... anche se già da diversi giorni se guardo dalla finestra la neve che vedo non mi fa certo pensare all'estate. Oggi è anche il giorno più buio dell'anno e tra l'altro ci sarà un’eclisse di Luna. Il Sole è sorto alle 7.42 e tramonterà alle 16.44. La Luna è piena, ma esattamente allineata tra il Sole e la Terra. Che spettacolo! Voglio proprio godermelo anche perchè ricapiterà nel 2094.

Visto che si prevede un inverno lungo, freddo e faticoso, io mi sono attrezzata con questi super stivaloni.


Ragazzi checchevveloddicoafare.
I 5 anni passati a studiare moda ogni tanto mi ingabbiano ed eccomi a non resistere di fronte a tante tentazioni.


Sono pronta per andare.
Sono pronta per l'inverno.
Sono pronta per Parigi!

Domani sera (aeroporti e meteo permettendo) si parte. Farò il mio primo Natale francese e sono un pò emozionata. I biscotti occupano metà trolley. Girerò Parigi alla ricerca del packaging giusto. Camminerò tra la neve, non andrò sulla Torre Eiffel. Farò colazione da Starbucks (non è molto parigino) e mi prenderò anche la tazza. Parlerò francese, mais oui!!! Andrò a Le Pain Quotidien.

Passerò un Natale canticchiando questa canzoncina che è la canzone natalizia che più mi fa impazzire in questo periodo. Lei è Mina! La canzone e Mele Kalikimaka. Non è nessuna promozione alla Melinda nè tanto meno alle olive kalamata ma è troppo divertente!!!


Mele Kalikimaka a tutti!!!

piesse: avete capito cosa significa Mele Kalikimaka?

4 commenti:

Grazzini ha detto...

Merry Christmas, anzi Mele Kalikimaka anche a te, buon soggiorno Parigino (AAARGHH che invidia!!!) :-P

Chiara ha detto...

E no! I biscottini li devi comprare a Parigi! Sarà una vacanza stupenda, Parigi è così bella che il freddo non lo senti! (e se ti viene voglia di salire da qualche parte scegli la tour Montparnasse, ché di là si vedono tutti i monumenti!) :)

LaMonia ha detto...

@Grazzini... bravo intuitivo!!!
@Chiara... grazie Chiara, in effetti forse sarà meglio comprarli a Parigi anche perchè, io li porto, ma non so in che condizioni potranno arrivare!!!
Torre Montparnasse segnata!

Veronica ha detto...

Le Pain Quotidien.
ti odio.

:)
ho dedicato un post lungo una vita a Le Pain Quotidien, adoro quel posto.